mercoledì 4 settembre 2013

A me fai tenerezza

Teneramente

Teneramente nel sorriso trovi
rifugio in me, lievemente le labbra
sfiorano le mie
è armonia sole, intelligente
volontà d’essere

Se ti pieghi a desiderare tenerezze
rapite anche per dolce prepotenza
è soggezione malvagia
dell’essere presa
come rinunciare al sé
annettere ad altri la colpa
del proprio piacere

Ai miei sguardi non innocenti,
poco comando. Non è offesa se il resto
è di ghiaccio
pronto a dissolversi

nelle tue labbra al sole