martedì 16 settembre 2014

Della Scozia, della Catalogna e del Veneto.

Sull’ esempio della Scozia e della Catalogna anche il Veneto ambisce alla indipendenza dallo Stato Italiano. Forse la vuole anche la Sicilia e già che ci siamo, la Lombardia. Io, personalmente, farei un referendum nazionale in cui chiederei al popolo italiano se desidera tornare  agli Stati esistenti prima dell’unità d’Italia! Le guerre d’Indipendenza? Cancellate!
La Toscana torna ai tempi del Granducato. L’Emilia Romagna (?), le Marche il Lazio etc sotto il Vaticano. In sud  Italia si ripristinano Le Due Sicilie! La Sardegna torna al Piemonte. Se poi qualcuno rivuole le rispettive famiglie reali, si accomodi e  faccia tornare i relativi rampolli, tutti intelligentissimi! Contenti tutti!? Ovvia!
Il Granducato di Toscana batterà moneta, così riavremo il fiorino! Il Veneto o il Lombardo-Veneto eleggerà presidente della nuova Repubblica l’avv. Maroni, agli Esteri ci sarà l’on.le Borghezio …alla Cultura, il figlio di Bossi. Immagino il Cristo e gli Apostoli, mollati i resti dell’Ultima Cena, alla trattoria di Santa Maria delle Grazie, fotografati dal bravo Leonardo, fuggire di notte su un pericolante barcone, remando contro corrente, verso Torino. Il fondo, lì è conservato un  lenzuolo del loro boss!
Nello SCV, Stato Città del Vaticano, ritorna il Potere Temporale, nel senso che pioverà un giorno si ed un giorno no! Targhini e Montanari si rivolteranno nelle tombe! Pazienza.
Il regno o la repubblica delle Due Sicilie potrebbe essere una stella della bandiera americana. Il che porterebbe gli USA, di casa, nel Mediterraneo. Mafia, permettendo. La via principale di Palermo sarà intestata a Luchi Luciano! Occhei!
Se poi  l’Austria volesse ribagnare il suo culo nell’Adriatico si annetterebbe il Veneto in un nano-secondo e  così Luchino Visconti potrebbe girare una nuova versione di Senso: Senso 2! Il problema  irrisolvibile sarebbe quello di trovare un'altra splendida Alida Valli. Vantaggi economici di questo ritorno al passato? Nessuno! Ma, da noi, quello che conta è l’ideale!  L’Italia non avrebbe più un Parlamento nazionale da mantenere, né Torino potrebbe scaricare le sue casse integrazioni, dovute alla grande rapina del secolo, sulle spalle dei Toscani o dei Calabresi, insomma sul resto degli Italiani.
Della globalità, che ne facciamo? Del resto del mondo? O, cos’è, il resto del mondo? Siamo o no gli eredi di Roma “caput Mundi”. Almeno qualcuno di noi avesse letto e capito un po’ di storia. Macché!!!
Credo fermamente in questa brillante soluzione ai problemi dell’Italia nel rapporto con l’Europa che con il resto del Mondo.
Tutti i nostri problemi, sociali ed economici, finiti, risolti. Persino Pompei potrebbe, come ora, crollare in santa pace. Naturalmente con il permesso di Allah!
Perché? Che c’entra Allah? Starete a vedere, perché vedrete che anche lui rivorrà la sua parte!
Tutto risolto e tutti felici. E poi, cosa succederà?
Accadrà che una colossale risata del mondo e dell’universo intero ci seppellirà!