mercoledì 18 dicembre 2013

vicinanze



Vicinanze


Il frullo di un passero
alle mie spalle.
Sento il tuo corpo caldo,
vicino.
Allegra la tua voce,
mi sorride,
vicina.
Tranquillo e felice
della tua felicità,
aspettavo, lieto
di averti,
almeno vicina
Un fremito profondo
inaspettato ed improvviso,
scuote quell’ attimo,
eterno
rendendolo.
Le tue mani tra i miei capelli,
un bacio leggero
sulla mia testa.
Inaspettato e profondo
un fremito, al mio cuore
vicino.