mercoledì 17 giugno 2015

CONFUSIONE

Al momento, e ne sono convinto, viviamo un momento di colossale confusione. Ne riassumo, per titoli, alcuni momenti.
1) I pulpiti sono gremiti di predicatori. Nessuno dice alcunché. Di ascoltabile.
2) Viviamo in democrazia e non lo sappiamo. Il 47% del demos va alle urne. La maggioranza di una minoranza, esprime "crazia". Forse, in questo caso, etimo di 'cretino'.
3) Le maggiori civiltà del mondo (così si autodefiniscono) si rifiutano di aiutare i nipoti di coloro che hanno brutalmente sfruttato per arricchirsi spudoratamente. Solo noi tentiamo di aiutarli. In fondo cercavamo acqua dove c'era il petrolio!
4) Ci sono esseri umani che, tagliando teste, invocano Dio. Il quale, notoriamente inesistente, inorridisce, non volendo rischiare la sua.
5)Ortodosso: opinione alta, allineata alla tradizione. Cattolici ortodossi si oppongono alle pratiche yoga. La riflessione su se stessi distoglie dalla riflessione in Dio.Il quale, di questa disattenzione, è contento!
6) Mio nipote, maturando liceale, avrebbe voluto svolgere un tema dal titolo " youporn". Aveva studiato più a lungo tutte le problematiche.
7) Cosiddetti uomini politici si alleano con cosiddette donne politiche auspicando il ritorno di dittature che sono state storicamente sconfitte da normali intelligenze. E qualcuno li segue ...
8)Altri uomini, vent'anni fa, hanno preso la mira. Sono riusciti a colpire un sasso viaggiante per il cosmo. Ci hanno lasciato cadere un oggetto grande come un frigorifero. Dopo un bel sonnellino questo si è risvegliato al sorgere del sole e racconta ciò che vede intorno a se. Ci sono anche donne e uomini intelligenti!
9) Si dice che il pesce comincia a puzzare dalla testa. A volte la testa è senza colpe, senza naso, senza neppure la testa e continua a crede di essere Sindaco di una grande città. Questa, nonostante sia una grande bellezza, puzza.
10) Poi finisce che arriva un Papa che ha letto i Vangeli e s'incazza da bestie! Lunga vita a questo Papa e attento ai caffè!
11) Arrestano un povero assessore. Grande stampa. Un grande presidente di grande banca di grande nazione si dimette per grande multa per grande truffa. Tace la stampa.

... continua ...