lunedì 15 febbraio 2016

Del Caos




Dicono che in principio ci fosse il Caos. 

Dicono poi che qualche attimo dopo si generasse, dal Caos, tutto quello che c'è o che stesse per esserci. 
Come a dire che da quel momento in poi il Caos era finito. Praticamente, sostengono, era nato l'Ordine. Quanti anni di vita avrà l'Ordine? Per me è già difficile capire che se a fare l'onda nello spazio tempo è lo stesso spazio tempo, solo perché non capisco cosa sia e di cosa sia fatto lo spazio tempo figurarsi se riesco a comprendere la differenza tra l'Ordine ed il Caos! Farò un esempio. E' più corretto, in senso dell'ordine esportare armi o esportare cultura? Per esempio, nuovamente, il 15 settembre del 1787 gli Stati Uniti del nord America si dotarono di una costituzione ispirata anche ai principi dell'illuminismo francese,ed in conseguenza, se in Egitto invece di riempire di miliardi di dollari le caste dei militari avessero insegnato a loro ed alle varie e potenti famiglie, i principi della loro Costituzione... Altro esempio. Durante la battaglia dell'Ambaradam, nel 1936, se le truppe italiane avessero recitato agli abissini la Divina Commedia invece di bombardarli con gas asfissiante, intanto l'Italia di allora non avrebbe buttato al vento ben cinquanta miliardi di lire ...al di là del fatto che tante vite umane avrebbero continuato a vivere tranquillamente. Ma se la grande massa dei viventi umani quelli che blaterano della 'grandeur' dell'umanità non sanno e non lo sanno perché nessuno glielo vuol insegnare, come è fatto e come funziona il proprio corpo, come si può pensare che dopo il Caos ci fu l'Ordine?! Ho personalmente l'idea che il Caos sia più coerente a se stesso di quanto non lo sarà mai il soprannominato Ordine.